Raduno di Avventurosamente 2010


Nei giorni 7-8-9 Maggio si è tenuto il raduno di Avventurosamente .      [LE FOTO SONO IN FONDO]

E’ stata una esperienza magnifica, tre giorni passati con persone splendide, circondati dai luoghi incantati dell’Umbria.

Si doveva arrivare il 7 al campeggio Cuore Verde posizionato sul lago di Piediluco (Terni) a due passi dalle Cascate delle Marmore ma io e mio fratello siamo stati gli ultimi della giornata perché appena Nicola finiva di lavorare mi sarebbe venuto a prendere a Colleferro e da lì rotta Terni-Marmore-Piediluco.

Siamo arrivati a notte fonda e gli avventurosi già presenti ci hanno accolto calorosamente nell’animo e nella padella facendoci straripare i pentolini di pasta alla carbonara 😀 (che a me non piaceva… o almeno così ero convinto sino a quando l’ho assaggiata). Carbonara alle nove di sera: già si intuiva come sarebbe degenerata la fase culinaria degnamente amministrata da Daniele (squob) ed infine anche dalla truppa Toscana giunta il giorno dopo 😀

Dopo mangiato ci hanno aiutato a montare la tenda e poi giù ad ascoltare le interpretazioni di De Andre di Nettuno e i versi di usignoli ed altri animali notturni che ci chiariva Gruccione che dall’alto dei suoi sessantadue anni di esperienza conosceva piante e versi di animali come nessuno sotto il tarp. Una serata di musica, dialogo e silenzio passata al lume fioco di una torcia.

Giunta un’ora tarda abbiamo preso posto nelle tende (chi prima, chi dopo) e ci siamo beccati la prima scrosciata d’acqua pesantissima che è durata tutta la notte con l’umidità pazzesca del lago che faceva da sfondo. Fortunatamente avevo con me il saccoletto invernale di mio fratello perché dopo un’oretta passata a congelarmi nel mio salwea estivo mi son ficcato dentro il piumino e da lì forse un’ora sono riuscito a dormire. Ovviamente era la mia prima notte in tenda ed ho dovuto ben scegliere quella in riva ad un lago con la pioggia di maggio 😀

E’ stato divertente… e poi ho saputo che i padroni del camping si sono preoccupati per noi e ci volevano quasi dare una specie di tenso struttura per farci dormire al caldo :D. Gentilissimi ma è stato di gran lunga più divertente così

Il giorno dopo ci siamo ritrovati sotto il tarp a far colazione ed a confrontarci sulla notte e, ad alcuni, la notte era stata piuttosto dura dato che l’acqua aveva invaso il catino delle loro tende. In ogni caso il sole era uscito alto e caldo e ci siamo asciugati dall’umidità mentre facevano due tiri di freesby.

Il giro del lago era d’obbligo e così io, Nicola, Andrea (l’amministratore del sito) e Daniele ci siam fatti un giro fotografico intorno al lago, sino alle porte del paese.

Verso ora di pranzo, mentre Daniele “metteva sù” una mega pasta con pancetta, olive  et al insieme allo spuntino+secondo di salsicce secche, con l’arrivo delle persone mancanti ci siamo messi  a vedere e provare tecniche per accendere il fuoco, test di vari fornelli ad alcohol ed a legna fai-da-te e discutere di fotografia (soprattutto tra i massimi esponenti quotealte e Donatella… argg mancava Giacomo che arriverà la domenica) e quant’altro.

Nel pomeriggio, alcuni han fatto un giro dei paesi, altri son rimasti nei dintorni del camping ed io (che avevo un mal di testa da sonno incredibile) mi son messo un po a leggere un libro, attendendo il tramonto sul lago per scattare qualche foto con la giusta luce.

Vicina la sera si doveva accendere il fuoco per il barbecue della cena e alla parola “legna”, Daniele (lastsurvivor)  è sparito nella boscaglia intorno al camping e ha portato tanti di quei rami secchi ecc (aiutato anche da Andrea) da accendere un fuoco di Sant Antonio. Ovviamente Daniele (squob) ai fornelli per farci gustare un ottimo e abbondate (e che ve lo dico a fare) arrosto di salsiccia ed agnello.

Daniele (lastsurvivor) mi aveva anche regalato una bussola digitale con termometro incorporato, facendo leva sulla mia fissa per le bussole di qualsiasi tipo 😀

Il cielo della sera era sereno e forse l’aria in quota doveva essere anche calda perché l’umidità di quella notte era una cosa paurosa. Era meglio la pioggia della sera precedente. La tenda era ricoperta di acqua e l’umidità era addirittura condensata in un punto del catino formando una mezza pozzanghera a 20cm dal mio saccoletto o_O

La reazione è stata: irruzione nel punto mensa e “Nicò s’è allagata la tenda!!!” o_O

Poi effettivamente e fortunatamente era solo condensa in un punto e giu di spugna la tenda era di nuovo asciutta e usabile. I sacchi a pelo erano comunque umidi e gelati ma si dormiva meglio della prima notte.

La Domenica io e mio fratello ci attardiamo e quando ci svegliamo (dovevano essere passate le nove o quasi) troviamo Giacomo che era arrivato con la reflex (ovviamente) e con una guandiera di paste alla crema di cui ho gustato una con il cioccolato (ovviamente). Partiamo per la visita alle cascate delle Marmore dopo colazione (dove mio fratello mi ha regalato due bussole gadget 😀 di cui una sferica che attaccherò sulla bush-car) e, nonostante la bellezza e l’incanto di questi paesaggi pittoreschi, al balcone degli innamorati mi son rigirato e risalito su perché la testa mi faceva ancora male e avevo una stanchezza data da 6 ore di sonno in due giorni 😀

Così, dopo aver fatto un giro sul “pianeggiante” sentiero 5 ho ritrovato il mitico gruppo dei Toscani e con Stefano e gli altri mi sono diretto verso il camping dove la squadra Toscana ha dato grande prova di cucina e ci ha allietati con un pranzo “norcino” mentre si terminava lo smontaggio delle tende cominciato la mattina per dar tempo di asciugare ai teli e le altre attrezzature.

Verso le cinque del pomeriggio ci siamo fatti la foto di gruppo e poi ogniuno, tristemente, ha ripreso la via del ritorno a casa.

E’ stata un’esperienza magnifica fatta con le persone giuste.

FOTO: PAESAGGI

FOTO: RADUNO

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in varie e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Raduno di Avventurosamente 2010

  1. Paolo ha detto:

    Sono contento che vi siate trovati bene…..
    Magari quest’estate organizziamo qualcosa nel PNALM!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...