Un po’ di paesaggi urbani


Spesso e volentieri un paesino non manca mai nelle mie foto… purché sia lontano e arroccato su qualche montagna o disteso su qualche vallata. 🙂

Di fotografie prettamente urbane ne ho fatte davvero poche ed onestamente sono anche quelle che, a giudizio personale, mi riescono meno bene o comunque non provo le stesse sensazioni di quando fotografo un grande spazio naturale.

Stasera, invece, sono andato a caccia di qualche scatto in giro per la mia città (Castel di Sangro). Ho scelto ovviamente di scattare con il Samyang 14mm per avere una bella ed esagerata prospettiva. Spero che le foto vi piaceranno.

Clicca per versione HD

La foto sopra ritrae il ponte sul corso Via Porta Napoli al di sotto del quale scorre La Zittola, affluente del fiume Sangro che cinge la città più ad ovest. Nella foto attuale, con minimale elaborazione, ho bruciato le alte luci sui faretti al centro del ponte ma in realtà se la elaboravo con Raw Therapee potevo tranquillamente recuperarne il dettaglio. In realtà così “sparata” mi piace 😀

 

Clicca per immagine HD

In questa ripresa dei giardini pubblici mi sono piazzato volutamente dietro l’albero a sinistra in modo da coprire il faretto potentissimo. Ne ho ricavato una esposizione ben bilanciata con i dettagli anche sulle ombre degli alberi. Inoltre, se guardate la versione hd, ho inconsapevolmente catturato un bell’effetto di luce sui rami sempre dell’albero a sinistra.

 

Clicca per versione HD

Per chiudere gli scatti ai giardini ho osato tentare uno scatto un po’ diverso dal mio solito. 😀 Ero rimasto un po’ a guardare quest’altalena e mi sono detto… perché no! Ma il cavalletto non lo rimonto uffa!!! 😀

Così mi sono affidato ai santi ISO e Diaframma e ho messo gli iso a 1600, diaframma a f/2.8, compensazione esposizione a -2/3 per avere almeno 1/10 di secondo di scatto che sono quasi il mio limite con il 14mm. La messa a fuoco manuale del samyang con il mirino pentaspecchio poco luminoso non è stata proprio una cosa semplice ma alla fine lo scatto è venuto bene. Ad animarlo ho fatto muovere le altalene, l’ho chiamato “Ghost Play” 🙂

Finito con il parco mi sono recato verso la parte alta del paese dove c’è una scalinata con alcuni alberi estremamente nodosi.

Clicca per versione HD

Gli alberi nodosi sono una piccola chicca ma di questo luogo apprezzo (fotograficamente) anche il muro a sinistra e le case che creano tutte linee guida che portano alla fine della scalinata con la fontana.

Particolarmente in quest’ultimo scatto compare la distorsione del grandangolo ma avrei potuto correggerla (essendo APS-C è possibile dato che prende solo il centro dell’obiettivo ma con un corpo Full Frame la distorsione del samyang è terribile 🙂 ) . In ogni caso non mi piace effettuare questo tipo di interventi perché ritengo che su 10mp ci sia ancora un discreto calo di definizione introducendo queste correzioni/deformazioni in post processing.

 

In una serata calda come questa sera forse avrei dovuto approfittare e fare delle foto in campagna ma alla fine la scelta della città si è rivelata migliore data la forte umidità che avrebbe sicuramente velato il cielo impedendomi di ottenere buone foto. 🙂

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in fotografia, passeggiate e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Un po’ di paesaggi urbani

  1. Marco ha detto:

    La prima è impressionante! Luci perfette!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...