Manipolare le foto per effetto antico


Sia chiaro! È un gioco.🙂 Questo tutorial non da certo le informazioni per eseguire una moderna  postproduzione per una foto in bianco e nero ma vi fa conoscere un paio di trucchetti per trasformare le vostre foto come se fossero state scattate cento e più anni fa.😀

Recentemente mi sono imbattuto in alcune foto simili a questa che ho reperito in rete.

Questo tipo di foto mi ha attratto particolarmente. Ha una bassa nitidezza che però non disturba, forti contrasti senza perdere i mezzi toni e grana particolarmente pesante.

Così ho pensato che qualche volta potrebbe essere simpatico giocare con qualche scatto ed invecchiarlo… ovviamente non scatti lavorati per cui sarebbe meglio inseguire la luce come l’immortale Ansel Adams e sfruttare i colori, la nitidezza e tutte le moderne sofisticate tecnologie che offre la fotografia digitale e analogica.

Prima di tutto, quindi, dobbiamo riprendere una scena che si presti particolarmente per essere invecchiata… e non sarà di certo derivante da un giro al supermercato.🙂 Per rendere il gioco verosimile è bene trovare uno scorcio naturale, possibilmente con presenza umane non troppo invasive, fotografato con focali non esageratamente grandangolari o telescopiche. Cercate quindi il luogo in periferia e campagna e portate con voi la compattina o una reflex con un buon obiettivo/i per coprire le focali 35-50-75mm.

La foto che ho scattato e che andremo a preistorizzare😀 è questa

Bella eh? … no! -_-” Un paesaggio mediocre di periferia in cui manca una luce davvero interessante e che ha a suo favore più che altro le forme delle montagne e il verde da far risaltare dei campi. Insomma è uno scatto che può essere elaborato ma con quella luce e con quel cielo anche una raffinata post-produzione del RAW non porta da nessuna parte.

Certo che a riguardarlo potrebbe sembrare davvero una scena antica, priva di particolari moderni. Andiamo quindi ad elaborarla con GIMP.

Apriamo quindi la nostra foto

Clicchiamo con il pulsante destro sul livello e lo duplichiamo (Duplica…).

Passiamo quindi alla trasformazione in bianco e nero con il comando Desaturazione dal menu Colore.

Selezioniamo la sfumatura di grigio che ci consente di avere già in partenza un contrasto ben marcato. Di solito è il tipo basato su “Luminosità”.

Passiamo quindi alla definizione del contrasto agendo sul controllo “Livelli” dal menu “Colore”.

Aumentiamo di molto il contrasto spostando il triangolo nero verso destra (chiudendo quindi le ombre) e il triangolo bianco verso sinistra (schiarendo e bruciando le alte luci solo se necessario per il contrasto). Il triangolo grigio centrale, che controlla i mezzi toni, va spostato solo se si desidera avere un’immagine più chiara o più scura ed agisce ovviamente anche sul contrasto.

Una volta che il tutto vi sembra abbastanza antico, andiamo a “rovinare” ulteriormente la definizione dell’immagine per ricreare una forte grana. Per fare questo non possiamo semplicemente dare una forte maschera di contrasto poiché il rumore digitale è molto netto e fastidioso rispetto alla grana della pellicola, inoltre così facendo andremmo ad aumentare la percezione di definizione che è il contrario di quello che vogliamo ottenere.

Per questo occorre prima sfuocare l’intera immagine con una pesante sfocatura gaussiana. Dal menu “Filtri” selezioniamo quindi “Sfocature”>”Gaussiana…”

Come vedete ho impostato la sfocatura ad un offset di 8 ma in generale va bene da 5 a 9.

Passiamo a dare la mano di maschera di contrasto! Selezioniamo “Filtri” > “Miglioramento” > “Maschera di Contrasto”.

A differenza di una post-produzione digitale canonica in cui si elabora il file per dare contrasto ai soli “micro bordi” della figura, lasciando priva di rumore la parte “piatta”, quì il contrasto lo diamo su tutti i pixel dell’immagine. Anche dove non ci sono forme nette si deve usare una forte maschera di contrasto per aumentare il rumore che, come vedrete, sarà più granuloso e a macchie rispetto al rumore stile pixel del digitale. Somiglierà davvero tanto alla pellicola e sarà anche gradevole da vedere.

Ammontare 1,94 :-O roba da matti! E invece no🙂 tutti gli artefatti che porta con se una maschera di contrasto così forte, in realtà aiuteranno a dare quell’aria di imperfezione e di antico alla foto. Lo vedrete da voi!😉

A questo punto l’immagine è pronta. Avete fatto tutto quel che dovevate ma si può ancora migliorare in un particolare.  L’attuale bianco e nero è un perfetto insieme di grigi, sporchiamolo!🙂 Diamo all’immagine un leggerissimo viraggio al verde abbassando di pochissimo la curva dei blu.

“Colore” > “Curve”

Sul menu “Canale” selezioniamo il canale blu e dal centro tiriamo leggermente in basso la curva. Il grigio sarà così sporcato ed il tutto assumerà ulteriore fascino.

Ecco il risultato iniziale e finale a confronto

Simpatico eh?🙂 Per qualcosa di ancora più antico e meno nitido… potete sempre comprare una Holga ^^

Ovviamente cliccate sulle immagini per aprire la versione ad alta risoluzione.

Questa voce è stata pubblicata in fotografia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...