Costruire un portamappa


Che vi piaccia sgambettare nella natura o che vi piaccia fotografare paesaggi, carta e bussola sono strumenti che vanno dal comdo al fondamentale😀 (un’altra volta vediamo come carta e bussola mi semplificano la vita fotografica…). Avvicinandosi la stagione delle piogge ho così pensato di farmi una custodia portamappa impermeabile a partire dall’incerata trasparente che si usa mettere sui tavoli. È un materiale molto flessibile, ben trasparente ed anche discretamente durevole. Per sigillare per bene la tasca ho utilizzato il super attack (in versione superflessibile) ed è, tirate le somme, l’unico “costo”… se volete rischiare, potete anche evitare di sigillare con l’attack e il tutto vi costerà una mezza manciata di centesimi di € (i prossimi portamappa, quelli più piccoli, li farò così). MATERIALI Per costruire in un batter d’occhi il vostro portamappa avete bisogno di

  • Incerata trasparente (costo 1,80€   1,80×1,00m in realtà vi serve moooolto meno)
  • bristol nero per fare lo strato rigido (era un ritaglio del cartoncino per incorniciare le stampe ma potete usare un qualsiasi cartoncino che avete a portata di mano)
  • 10cm di velcro (potete usare anche quello adesivo direttamente 0,25€ )
  • Super Attack flex (3,75€ ma fondamentalmente si può vivere senza)
  • tavoletta di cioccolato da 100g (+/- 1€ ) ^o^
  • scotch da pacchi o nastro isolante (meglio!)
  • vari utensili
Scarica l'ebook

Scarica l’ebook

PROCEDURA Ritagliate il bristol o il cartoncino a dimensione della mappa o di una porzione di essa se intendete usarla ripiegata. Adagiate la carta sul bristol (non è fondamentale😀 ) e piazzate il cartoncino all’interno di un doppio strato di foglio trasparente (in figura la mappa sembra che sia sopra ma in realtà è dentro l’incerata). Si vede poco dalla foto scarsissima ma dovete tracciare un bordo da ritagliare sull’incerata che sia pochi cm più largo della mappa. Per quanto riguarda il lato cordo di apertura (in foto a destra) lasciate 10 o più centimetri perché andrà ripiegato per la chiusura pseudo-stagna. Ora che avete un sacchetto aperto su 3 lati, sigillate i due lati lunghi con abbondante attack (se volete una cosa economica lasciate stare l’attack e passate avanti). Due lunghe striscie di attack ridurranno un po’ lo spazio utile ma avevamo lasciato dei bordi più larghi di 5cm rispetto alla mappa da inserire, quindi nessun problema. A questo punto risigilliamo i due lati lunghi con dello scotch facendo particolare attenzione alle pieghe ecc che potrebbero far entrare l’acqua. Rifinite con altro scotch soprattutto gli angoli dalla parte opposta dell’apertura. A questo punto avete ottenuto una busta aperta su un solo lato. Per fare una apertura più sicura contro l’acqua è bene effettuare una piega e su questa piega incollare i velcri, in modo che sarà più difficile per l’acqua raggiungere uno spazio aperto (un po’ simile al principio delle sacche stagne). Ovviamente ho ribaltato la mappa poiché i velcri andranno posizionati dietro!🙂 Sulla piega appena fatta incollate un maschio di velcro (pezzi da 5cm bastano), poi ripiegate ancora per sapere dove incollare la femmina. Per maggior precisione io ho incollato prima il maschio, poi ho posizionato richiuso il velcro, messo la colla sulla femmina e ripiegato ancora sulla mappa, in modo da avere una chiusura perfettamente allineata. Lo scotch che vedete non è per reggere il velcro in se (anche se un po’ fortifica) ma essenzialmente è per avere l’apertura rapida (e funziona alla grande). Ovviamente dovete mettere 2 velcri minimo, magari anche uno piccoletto al centro. Forse un unico velcro grande sarebbe la scelta migliore ma… reggerà l’incerata ad un simile strap?😀 Siete finalmente arrivati al risultato finale ed inaspettatamente ho notato anche il potere elettrostatico di questa incerata che la rende ancor più aderente nelle giunzioni. Gli altri piccoli che farò penso che li doterò di un cordino per appendere al collo. Banale da fare eh? e anche molto economico ^^ (attack escluso). P.S. Dimenticavo l’ultimo passaggio: mangiate una o più file di cioccolato😀

Questa voce è stata pubblicata in fai da te, passeggiate, varie e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...