Il Diavolo dell’Arazzecca – edizione cartacea


arazzecca_cover_bookPer tutti gli amanti del profumo e delle sensazioni che solo un buon libro stampato può regalare, ho finalmente finito di editare e reso disponibile, via Blurb, l’edizione cartacea del racconto Il Diavolo dell’Arazzecca.

Il libricino, inoltre, contiene anche il racconto La Fuga de ru Scurdat, anch’esso disponibile su Amazon per kindle.

Non vi resta che aprire il link di seguito, dare un’occhiata all’anteprima e poi ordinarlo per riceverlo direttamente a casa. 🙂

Di  seguito potete leggere le sinossi dei racconti.

button(1)

Il Diavolo dell’Arazzecca:
La locomotiva percorreva, come ogni mattina, il versante brullo di Spino Rotondo, diretta a Roccaraso.
Quel giorno però, alla stazione di Castel di Sangro, scese il professor Bellamico: forestiero, ricco e con l’apparente missione di studiare la montagna ma il suo arrivo risveglierà leggende che si credevano perdute e superstizioni mai del tutto sopite.
Un viaggio nella natura d’Abruzzo, tra peccati, paure e virtù, all’ombra dell’Arazzecca e della sua leggenda.

La fuga de ru Scurdat:
La Seconda Guerra Mondiale e finita da poco e, tra le macerie della piccola cittadina di Castel di Sangro, Peppe detto ru scurdat si ingegna per combinarne un’altra delle sue.
Il destino però è beffardo e, quella notte, chiederà a Peppe il conto per tutte le sue malefatte.
Un racconto di fantasia nell’Abruzzo di un tempo lontano ma non troppo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in editoria, fantasy, kindle, libri, racconti, racconto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...